L'isola si sviluppa su una superficie di circa 45 ha, per una lunghezza di 1.600 metri, una larghezza di 610 metri, con uno periplo costiero di 4.700 metri e un'altezza massima di 53 metri s.l.m. (Colle del Grosso). Dista 350 metri da San Nicola, 1.450 metri da San Domino.
Il nome deriva dalla pianta del cappero, una pianta mediterranea di cui l’isola è ricoperta; è disabitata, con una vegetazione rada e bassa fatta di cardi, artemisia, menubi. La sua costa frastagliata dà vita ad una serie di piccole insenature dove l’acqua assume colori diversi a seconda della vegetazione presente. Di notevole impatto scenografico l’Architiello, un'architettura naturale creata dall’azione idrodinamica dell’acqua sulla roccia calcarea.
Oggi gran parte dell’Isola fa parte della zona B della Riserva Marina delle Isole Tremiti, zona interdetta ai natanti per preservare intatte le coste e le specie marine di quest’Isola.