È la più vicina alla Corsica e forma, con le isole di Budelli e Santa Maria, la laguna di Porto Madonna. Raggiungibile con barche prese in affitto da La Maddalena, ha poco più di 12 km di coste e una superficie di 1,54 kmq. L’isola, di granito rosa, raggiunge la sua massima altezza nei 65 metri del Monte Cappello. Razzoli, divisa dall’isola di Santa Maria dallo stretto Passo degli Asinelli è disabitata. Il suo fascino, oltre che al mare ricco di pesce, è legato particolarmente alla presenza di numerose specie di uccelli, abitanti indisturbati dell’isola: gabbiani reali, passere sarde, cormorani e berte maggiori che hanno trovato in Razzoli il luogo ideale per la nidificazione. Tartarughe, delfini e foche monache l’hanno abitata per lungo tempo, prima di essere presi di mira dai pescatori che ne fecero oggetto di una caccia spietata. Gli unici ancora visibili nelle acque dell’isola sono piccoli gruppi di delfini. L’isola ospita il faro che segnala l’arcipelago. Le sue coste frastagliate formano belle insenature, come Cala Lunga, a sud-ovest, l’unica accessibile da terra. Qui il mare gioca continuamente a rimpiattino con la roccia, penetrando nelle numerose cale: dei Morti, la Calaccia, del Rosario, dell’Acqua e del Bue Marino.